• La Bicicleta
  • Guarda il video di Try Everything
  • Love rock by shakira
    • Fundacìon Pies Descalzos
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: Shakira e l'importanza dell'educazione sull'Huffington Post  (Letto 3014 volte)
shakimanu
Amministratore
Utente avanzato
*****
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 2.854



WWW
« il: 07 Agosto 2013, 15:12:27 »

E' stato pubblicato ieri, 6 agosto, un bellissimo articolo che Shakira ha scritto per l' Huffington Post sull'importanza dell'educazione.
Il titolo Raising our voices: how we can collaborate to expand quality education", ci anticipa quanto sia importante questa tematica per Shakira e ci invita a scoprire in quale modo ognuno di noi può contribuire per creare un futuro migliore per i nostri figli...e per quelli degli altri.


"Alzando le nostri voci: come possiamo collaborare per creare un'educazione di qualità"
Nonostante la mia occupazione principale sia quella di intrattenere c'è un'altra passione che ho portato avanti durante gli anni fianco a fianco con la mia carriera artistica: promuovere l'educazione della prima infanzia .
Sono cresciuta in una Colombia divisa e colpita dalla povertà. A Barranquilla, la città da cui provengo sembrava che molte persone intorno a me avessero il destino segnato sin prima della nascita.
Coloro che erano nati poveri morivano poveri e sfortunatamente la stessa cosa vale ancora oggi in Colombia così come in molti altri Paesi in via di sviluppo. Anche se ero ancora una bambina, sapevo che era sbagliato vedere quei bambini nella mia città natale che vivevano per le strade con pochissime speranze di cambiare il loro destino.
Non importa quali siano state le circostanze, l'indignazione divenne il catalizzatore che mi ha spinto a 18 anni a creare in Colombia la mia fondazione Pies Descalzos (Barefoot Foundation) nel momento in cui  avevo raggiunto abbastanza successo per poter concentrarmi in un progetto che potesse essere davvero incisivo.

Ho collaborato con Maria Emma Mejia, ex Ministro delle Relazioni Estere e dell'Educazione in Colombia,  e insieme abbiamo deciso di provare a cambiare questa realtà che sembrava ineludibile.
Abbiamo iniziato in Colombia, raccogliendo fondi e  sensibilizzando la gente, cercando di mantenere un approccio sul campo e a livello popolare in collaborazione con le amministrazioni e con filantropi interessati a costruire e sviluppare scuole di un certo livello.
Attualmente stiamo costruendo la sesta scuola e assistiamo 6000 bambini. Abbiamo poi costruito dei centri comunitari all'interno delle scuole, in modo che la città stessa ma anche le città vicine possano raccoglierne i benfici.Abbiamo sviluppato dei programmi nutrizionali, così che i nostri studenti possano apprendere "con lo stomaco pieno" e i loro genitori abbiano l'incentivo a mandarli a scuola prima di tutto.


At the Pies Descalzos School in Barranquilla, Colombia, 2008 / Institución Educativa Fundación Pies Descalzos - Corregimiento La Playa


Dopo 11 anni ad aver dedicato il mio tempo all'educazione primaria e secondaria, sono diventata una studentessa con una curiosità sempre maggiore nei confronti delle sfide necessarie per offrire un'educazione a livello universale, cercando di capire ciò che funziona e ciò che invece non va bene in materia di bambini vulnerabili che vivono in un ambiente di conflitto.
Facendo così ho compreso che occuparsi di educazione non è solo un atto di carità, bensì un investimento umano. Ho scoperto che il nostro lavoro diventa ancora più difficile quando cerchiamo di dare un'educazione a bambini che non si prendono cura di sé, che non ricevono stimoli e che non hanno un'alimentazione adeguata nei primi anni della loro vita.
Per questo ho deciso di estendere i miei sforzi e partecipare nelle attività della Fondazione ALAS e rivolgermi così alle amministrazioni in tutta l'America Latina per fare in modo che l'educazione (e in particolare l'educazione primaria) rientri come obiettivo prioritario e ho ampliato il mio raggio d'azione sino al Brasile, Messico, Argentina e l' America Centrale.
Difendiamo l'idea per cui educare i bambini nei primi anni della loro vita possa aumentare le loro probabilità di successo nella vita e come conseguenza rendere queste società più competitive a livello globale.

Più recentemente sono stata introdotta e ispirata dal cosidetto “filantrocapitalismo”, cioè la pratica di applicare metodi del campo del business e delle strategie di mercato ad attività di ampio respiro sociale.e alla filantropia in generale, chiedendo l'appoggio del settore privato laddove i governi e le entità locali non riescono a coprire, dal momento che l'educazione è sì un investimento ma è soprattutto un dovere, parte integrante di una strategia che occupa un ruolo di vitale importanza nel valutare come spendere ogni centesimo e rendere efficace ogni tentativo.
Secondo me quest' approccio è l'unico metodo per risolvere uno dei problemi più diffusi del mondo moderno.

La teoria del “filantrocapitalismo” mi ha insegnato non solo che risolvere il problema sociale dell'educazione produce dei lavoratori qualificati per i decenni a venire, ma crea anche dei consumatori preziosi e più consapevoli. Ciò che potrebbe apparire come carità è in realtà un ottimo affare quando arrivi al dunque - molti studi accademici infatti hanno dimostrato come investire nell'educazione è l'investimento più solido che si possa fare. Per ogni dollaro investito nell'educazione basica di un bambino si ottengono 17 $ come ritorno economico per lo Stato. E' un rendimento sugli investimenti incredibilmente salutare e ricco dei benefici.



At the Pies Descalzos School in Barranquilla, Colombia, 2008 / Institución Educativa Fundación Pies Descalzos - Corregimiento La Playa

Alcuni tra i più innovativi leader nel settore del business mondiale, come per esempio Bill Gates, sono già a conoscenza di tutto ciò: nel caso di Bill Gates miglirare il sistema scolastico del suo Paese è diventato l'obiettivo principale della sua fondazione. Una rivoluzione, per definizione, è un cambio fondamentale nel modo di pensare qualcosa , uno cambio dei modelli di riferimento.
Imprenditori come Gates e i miei cari amici e soci Howard Buffett e Alejandro Santo Domingo, hanno riconosciuto che coinvolgere il settore privato nell'educazione può avere un impatto diretto sulla situazione economica di un Paese nel mondo e i loro contributi sono stati vitali sia per i nostri tentavi comuni in materia sia per ottenere un concreto supporto finanziario.

Adesso, 18 anni dopo l'inizio di questo progetto, che ho 36 anni e sono diventata mamma posso vedere il mio lavoro svolto in questi anni arrivare al punto di partenza nel momento in cui vedo mio figlio crescere. Credo che la maternità sia un mondo pieno di scoperte  e mi trovo io stessa in uno stato costante di timore osservando Milan che assorbe il mondo intorno lui a un ritmo sorprendente.
I primi 5 anni della vita di un bambino sono il momento in cui il cervello si sviluppa nel modo più veloce e incomparabile ad altri periodi della nostra esistenza. L'85% della struttura del nucleo cerebrale è già sviluppata all'età di 4 anni. Quindi perchè non dare a questi bambini le migliori possibilità per combattere sin dal primo giorno?    
Quando guardo il mio piccolo vedo in lui potenzialità infinite. Provo ciò che qualunque genitore proverebbe per il proprio bambino e spera per il futuro dei propri figli, indipendentemente dal loro background; una determinazione per fare in modo che il loro futuro sia più luminoso del nostro e che i loro sogni di domani possano superare ciò che noi ora non siamo neanche in grado di immaginare.
Tuttavia il mio lavoro, così come il vostro, è tutt'altro che fatto.


Chocó, Colombia, 2008

La mia carriera come cantante mi ha dato il regalo più grande: la mia voce. E'un dono che mi permette di esprimere me stessa come artista ma che mi offre anche una piattaforma per puntare i riflettori su questioni infinitamente più importantio della mia carriera, come per esempio il bisogno a livello universale di avere accesso a un'educazione di qualità per circa 60 milioni di bambini che purtroppo non ce l'hanno e per altri milioni che sono ancora molto lontani dal poter ricevere i benefici dei programmi educativi per la prima infanzia.

La mia speranza è che coloro che leggono questo articolo  siano incoraggiati a trovare la loro strada per contribuire a migliorare il futuro dei nostri figli attraverso l'educazione. Non importa che sia attraverso una comunicazione diretta con i genitori informandoli delle risorse a loro disponibili, elogiando i nostri leaders a livello mondiale per i passi avanti che stanno facendo nel campo dell'educazione e ritenendoli responsabili per i continui successi, oppure essere un business leader che considera l' investimento nell'educazione non solo un gesto di carità ma come simbolo di innovazione.

Durante gli anni ho esplorato diversi approcci in materia attraverso la mia fondazione con l'aiuto e la guida di grandi filantropi, businessman, economisti, leader politici e attivisti e con ogni nuovo sforzo credo che siamo sempre più vicini nel sensibilizzare l'opinione pubblica riguardo i passi da compiere per sradicare la povertà e le disuguaglianze.
Credo realmente che indirizzarsi al problema in modo congiunto grazie al settore pubblico e a quello privato così come a livello comunitario con campagne popolari e attivismo a livello del singolo cittadino, ci porterà molto vicino ad essere una società nella quale la disuguaglianza nell' educazione sarà semplicemente un capitolo chiuso nel libro di storia di mio figlio.  


Chocó, Colombia, 2008

Clicca Qui! per vedere l'articolo originale.

Fonte:Huffingtonpost.com
« Ultima modifica: 12 Agosto 2013, 07:30:10 da shakimanu » Loggato
Shakimatt
Ex Staff
Utente storico
*****
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 10.805



WWW
« Risposta #1 il: 07 Agosto 2013, 18:46:48 »

Bell'articolo.

Grazie per la traduzione!
Loggato
lulu
Utente avanzato
****
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 2.249


And the stars make love to the universe...


« Risposta #2 il: 07 Agosto 2013, 18:55:16 »

bellissimo articolo  Bellissima!
Loggato


Antes de conocerte el mundo era plano
Aunque lo discuta usted Señor Galilei
Dany!!!
Utente avanzato
****
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 809



« Risposta #3 il: 07 Agosto 2013, 19:19:19 »

Bellissime parole Shak È amore!
Loggato
El Lobo (:
Utente senior
*****
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 9.156



alessandro.capra.75 @herhipsdontlie MrShakandkaty
« Risposta #4 il: 07 Agosto 2013, 19:34:15 »

Fantastico!
Loggato

.-16/03/2013
.-18/05/2013
.-04/12/2013
.-08/05/2014




Shak, ti ho visto con i capelli neri, con i capelli biondi, con i capelli castani e con le mash nere.
Non preoccuparti, starò qui anche a vedere i tuoi capelli bianchi.
shakimanu
Amministratore
Utente avanzato
*****
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 2.854



WWW
« Risposta #5 il: 08 Agosto 2013, 09:37:54 »

Bell'articolo.

Grazie per la traduzione!

Prego!

Davvero un bell'articolo!!speriamo possa continuare a realizzare i suoi progetti ce n'è davvero bisogno!!
Loggato
Shateo
Ex Staff
Utente senior
*****
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 7.864


Shakiriano,fino alla morte.


WWW
« Risposta #6 il: 08 Agosto 2013, 12:46:52 »

Non è la solita pappardella, è un articolo profondamente sentito, che tocca, che colpisce.
A prescindere da tutto ciò che sarà della sua carriera musicale, non potrò mai smettere di dire che è una delle donne che più in assoluto io possa stimare per il mazzo che si è fatta e si fa da 18 anni.
Da un piccolo progetto ora la Fondazione è diventata un centro fondamentale, soprattutto in Colombia, e la sua fondatrice può inculcare nelle menti di alcuni potenti, altrimenti apatici, sentimenti veri di interesse verso l'istruzione e la salvaguardia della prima infanzia.
Un applauso vero a questa donna.

P.s. Grande manu per la traduzione!! Yeeeeeah
Loggato


Non sono un Fan,sono uno Shakiriano.
hewolf95
Utente avanzato
****
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 1.533


Peace&Love! ♥


« Risposta #7 il: 08 Agosto 2013, 21:41:53 »

Non è la solita pappardella, è un articolo profondamente sentito, che tocca, che colpisce.
A prescindere da tutto ciò che sarà della sua carriera musicale, non potrò mai smettere di dire che è una delle donne che più in assoluto io possa stimare per il mazzo che si è fatta e si fa da 18 anni.
Da un piccolo progetto ora la Fondazione è diventata un centro fondamentale, soprattutto in Colombia, e la sua fondatrice può inculcare nelle menti di alcuni potenti, altrimenti apatici, sentimenti veri di interesse verso l'istruzione e la salvaguardia della prima infanzia.
Un applauso vero a questa donna.

P.s. Grande manu per la traduzione!! Yeeeeeah
Quotone enorme... e bellissimo l'articolo!  Bellissima!
Loggato

Shak 4EVER! Bellissima!
shakimanu
Amministratore
Utente avanzato
*****
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 2.854



WWW
« Risposta #8 il: 09 Agosto 2013, 11:07:57 »

Non è la solita pappardella, è un articolo profondamente sentito, che tocca, che colpisce.
A prescindere da tutto ciò che sarà della sua carriera musicale, non potrò mai smettere di dire che è una delle donne che più in assoluto io possa stimare per il mazzo che si è fatta e si fa da 18 anni.
Da un piccolo progetto ora la Fondazione è diventata un centro fondamentale, soprattutto in Colombia, e la sua fondatrice può inculcare nelle menti di alcuni potenti, altrimenti apatici, sentimenti veri di interesse verso l'istruzione e la salvaguardia della prima infanzia.
Un applauso vero a questa donna.

P.s. Grande manu per la traduzione!! Yeeeeeah

Concordo! Ha fatto e sta facendo veramente molto per il suo Paese e non solo per quello.
Seguendo il suo percorso mi ha fatto avvicinare a un mondo che prima di qualche anno fa non mi era neanche passato per la testa e sono davvero contenta di essermi aperta a tutto ciò. Nel mio piccolo spero di poter fare qualcosa di buono anch'io per la società, ho già dei progetti in mente e ne sono fiera!
Grazie per il PS! Sorriso
Loggato
eric clapton 92
Utente senior
*****
Offline Offline

Sesso: Maschile
Posts: 8.171



« Risposta #9 il: 09 Agosto 2013, 15:11:44 »

Bellissimo!!!
Loggato



"Non ho mai amato la musica per ragazzini, nemmeno adesso.
Se devo ascoltare qualcosa scelgo dischi del passato... "
(Eric Clapton)
shakimanu
Amministratore
Utente avanzato
*****
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 2.854



WWW
« Risposta #10 il: 10 Agosto 2013, 10:04:20 »

per chi volesse c'è anche la versione spagnola:
http://www.huffingtonpost.es/shakira/alzar-la-voz-como-podemos-ayudar-para-extender-la-educacion-de-calidad_b_3724153.html?just_reloaded=1
Loggato
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a: