• La Bicicleta
  • Guarda il video di Try Everything
  • Love rock by shakira
    • Fundacìon Pies Descalzos
Pagine: [1]   Vai Giù
  Stampa  
Autore Topic: L'ESPERIENZA DELL'ISFC ALLA PREMIERE DI ZOOTROPOLIS A BARCELLONA  (Letto 191 volte)
shakimanu
Amministratore
Utente avanzato
*****
Offline Offline

Sesso: Femminile
Posts: 2.851



WWW
« il: 07 Febbraio 2016, 01:25:23 »

L'avventura è cominciata con l'opportunità di essere tra i fortunati vincitori del concorso indetto dal fanclub spagnolo di Shakira (ClubShakSpain) che ci ha permesso di incontrare nuovamente la barranquillera durante la premiere del nuovo film d'animazione Disney "Zootropolis" che si è tenuta mercoledì 3 Febbraio2016 a  Barcellona.
La premiere del film (in uscita in Spagna il 12 febbraio mentre in Italia il 18) è l'unica, finora, che ha visto la partecipazione eccezionale di Shakira, in quanto i direttori artistici del nuovo capolavoro Disney (Richard Moore e Byron Howard) così come il produttore Clark Spencer  erano già in tour promozionale in Europa dalla scorsa settimana, senza però essere affiancati dalla presenza di Shakira.
 

Si trattava quindi di un'opportunità unica non solo per vedere in anteprima Gazelle e il mondo animato di "Zootropolis" ma soprattutto per rivedere Shakira e scoprire quale sorpresa avrebbe avuto in serbo per questo evento.
Un'opportunità a cui il fanclub non poteva mancare e che abbiamo la gioia di poter condividere.
 Dal nostro arrivo in tarda mattinata per scoprire i primi particolari, tra locandine, allestimenti e red carpet, fino alle ore 18 quando sono giunti i primi media, ansiosi di intervistare Shakira, ma altrettanto interessati a parlare con i suoi fan e curiosi di sapere se eravamo lì per il film o...semplicemente per lei.
E fu così che una TV spagnola, una catalana,e una portoghese cominciarono a chiederci da dove venivamo, cosa amavamo di lei, cosa pensavamo di dirle nel momento in cui si sarebbe materializzata di fronte a noi, rimanendo persino piacevolmente sorpresi nel sapere che,  di lì a poco, dei regali le sarebbero stati consegnati.
Un regalo arrivava proprio dal nostro fanclub, un pensiero per farle sapere quanto l'Italia l'ami e quanto desideri appoggiarla nei suoi progetti lavorativi, musicali e non. Con un desiderio pero', ancora piu' forte, di poterla rivedere presto nuovamente sul palco.
Non sappiamo se avremo la fortuna di leggere o ascoltare queste interviste ma sicuramente è stato piacevole condividere con questi giornalisti il nostro pensiero e il nostro supporto nei confronti di Shakira in attesa del suo arrivo sul red carpet.
Da lì a breve sarebbero comparsi i doppiatori spagnoli del film, i direttori Richard Moore e Byron Howard (che ci hanno simpaticamente firmato degli autografi degni dei protagonisti di "Zootropolis")  fino a che arrivò Shakira, al culmine di un momento (durato però tutta la giornata) di emozione, ansia e felicità nel poter condividere con lei questo evento.  
Il suo arrivo è stato degno di una vera diva sul red (in questo caso green) carpet che aspettava solo la sua discesa.


Innumerevoli gradini, che sembravano infiniti prima di poterla scorgere in lontananza... ma solo per qualche momento.

           

Fino a quando ,infatti, è stata completamente sopraffatta dai giornalisti che attendevano di intervistarla e fotografarla.

 

                                                                

Ma noi, insieme al gruppo di fan che lì si era dato appuntamento, non ci siamo dati per vinti e, dopo averle intonato una meravigliosa canzone augurandole un Feliz cumpleaños , siamo riusciti ad attirare la sua attenzione, grazie anche alla sempre disponibilità di Tonino (suo fratello nonchè immancabile guardia del corpo), che non poteva non vedere nei nostri occhi il desiderio di poterla salutare e abbracciare.
E fu così che lei ci raggiunse. Si fermò qualche minuto, un attimo sufficiente per ammirare la sua bellezza e la sua meravigliosa semplicità e amabilità nei nostri confronti.
Autografi, foto, ringraziamenti, parole scambiate , probabilmente incomprensibili tanto a noi quanto a lei, data la caotica ed emotiva situazione che si era venuta a creare, ma sufficiente per lasciarci questo meraviglioso ricordo di lei.
Shakira, che nonostante gli anni non è cambiata, che è sempre disponibile a dedicarci del tempo e a regalarci un sorriso, il miglior regalo dopo la lunga attesa.
Sorrisi suoi, e nostri, che a breve sarebbero stati impressi in alcune fotografie, postate da Shakira stessa su Twitter e Facebook per ringraziare i suoi fan per averla appoggiata alla premiere di "Zootropolis" e di essere venuti anche da lontano per partecipare all'evento. Non possiamo negare, infatti,  il suo stupore  misto a gioia nello scoprire che eravamo venuti dall'Italia appositamente per lei, una sorpresa che non ha potuto impedirle di regalarci un autografo e un bel sorriso.

                   

Il momento più inaspettato è stato però poco prima della proiezione in sala di "Zootropolis".
 Quando ormai felici per le emozioni del red carpet e comodamente seduti in attesa dell'inizio del film siamo stati destati dalla piacevole sorpresa di Clark Spencer, Richard Moore e Byron Howard che ci hanno raccontato come è nata l'idea di "Zootropolis"  e di come Shakira non potesse non essere lì insieme a loro in quel momento tanto importante.
E  fu così che una porta si aprì e lei arrivò, lasciando tutti a bocca aperta.
Un breve discorso ma intenso che sottolinea quanto si sia sentita coinvolta in questo progetto. E noi siamo felici di aver sentito queste parole, avendola lì proprio di fronte a noi... e non possiamo fare a meno di amarla per essere stata la musa ispiratrice di Gazelle e per averci regalo "Try Everything", una canzone dal testo e voce semplicemente perfetti per il significato del film, divertente e profondo allo stesso tempo.





Che altro dire buona visione! "Zootropolis" è in arrivo molto presto. Non perdetevelo al cinema il 18 febbraio!

Per vedere le FOTO Clicca qui

qui

e qui


Per vedere i VIDEO Clicca qui

qui

qui

e qui
« Ultima modifica: 07 Febbraio 2016, 19:03:31 da shakimanu » Loggato
Pagine: [1]   Vai Su
  Stampa  
 
Salta a: